“Ogni cosa è riflessione del processo fluente dell’acqua” (Anonimo)

Ci piace parlare di acqua. In generale ci piacciono i fluidi, le loro dinamiche, quello che si nasconde dietro alle loro dinamiche. Scoprire, poi, che il generatore di quelle dinamiche ha fornito potenza a quell’assemblea di intenti, quell’insieme di tensioni coordinate e fluide che ci hanno scolpito.

Allora… cosa sostiene la costante vitalità dei fluidi? Cosa li accorda in quel modo?
Quel fluido dentro ai fluidi, quel qualcosa che muove ogni cosa possa avere in sé anche un solo accenno di qualità fluidica, quell’Intelligenza (1)
È quel qualcosa che fa un grande lavoro per noi e con noi.
Che cosa ne è di quella profonda Intelligenza se cerchiamo di correggere o dirigere il flusso degli eventi?
Quando qualcosa di meccanico prende il sopravvento, spostiamo istantaneamente quella saggezza di lato e ci accorgiamo che il meccanicismo non è poi così intelligente.

“Usate le vostre mani come per toccare un bambino. Quando l’energia scorre in voi, perché premere così forte per andare in profondità?” (Haven Treviño)

Affidarsi al fluire è un modo immediato per accedere a quella saggezza originaria, percepita non solo nostra ma di tutti.
Questa saggezza è presente in tutte le cose, è quell’istintivo fluire che ci fa scorgere la perfezione degli accostamenti, la puntualità delle manifestazioni, la giusta direzione, quella potenza creativa, quella sacra e misteriosa grinta che… “collega tutta la creazione alla sua Fonte.(cit. Sills)
Tutte queste sono manifestazioni del Breath of Life (2).
Il Breath of Life organizza e prima ancora genera le forze organizzative dello sviluppo.

Accostandoci alle manifestazioni del Breath of Life, avete mai visto alcune sequenze di uno sviluppo embrionale?
Guardate qui https://vimeo.com/242564740
Avete notato con quale ordine “concertistico” tutto si muove all’unisono? Qui si manifesta l’ingegno, il tributo, il flusso consacrante, quel modo di dire “si”.
Parlando di organizzazione, descrivendo un po’ come si manifesta quel “si”, Jaap Van der Wal a riguardo ci dice: “sapete come iniziate? iniziate come uno zigote e lo zigote non è una cellula. 
Così è come appare una cellula uovo…O…e così è come appare uno zigote…OVedete le differenze? Non potete vedere le differenze… non con questi occhi!”  Ci dice ancora “…la natura vivente è sempre in movimento…” 

Questo è l’organismo in ri-organizzazione, continuamente e stabilmente puro.
Tutto ciò ha senza dubbio in sé qualcosa di commovente.

______________________________________

  1. Franklyn Sills dice: “l’Intelligenza Creativa è un termine che denota l’intelligenza misteriosa da cui emerge tutta la creazione e tutte le cose sorgono e ritornano. Il Dr. Sutherland usava il termine Intelligenza con la I maiuscola per indicare l’intelligenza intrinseca al lavoro nel sistema umano e per tutta la vita.”
  2. Ancora Franklyn Sills sul Breath of Life: “è il termine coniato da W. G. Sutherland. È quella presenza misteriosa e sacra che collega tutta la creazione alla sua Fonte. Come parte delle sue funzioni creative, il Respiro di Vita genera le forze ordinatrici della respirazione primaria-vitale e le sue potenze organizzative. Quando il Respiro di Vita arriva all’apice della consapevolezza, il cuore si apre in amore e compassione per tutti gli esseri viventi. L’esperienza del Respiro di Vita in una sessione ha totalmente cambiato la modalità del lavoro del Dr. Sutherland.”

 

 

 

paolo raccanello